Tra i molti sistemi del corpo umano, uno dei più importanti è senza dubbio il sistema immunitario, che è responsabile della nostra immunità ed è una barriera naturale che ci protegge da infezioni e malattie. La sua importanza è particolarmente sentita ora, in autunno e in inverno, quando è più facile prendere un raffreddore che, se ignorato e non trattato, può rapidamente diventare causa di malattie molto più gravi. Purtroppo, il nostro sistema immunitario non sempre funziona come vorremmo, quindi è così importante rafforzarlo adeguatamente, e il modo migliore per farlo è quello di utilizzare metodi naturali, fatti in casa già noti alle nostre mamme o nonne. In nessun caso si deve trascurare questo aspetto, l’immunità cambia nel corso della vita e l’attuale livello di efficacia dipende esclusivamente da noi.

Sistema immunologico (immunitario) – che cos’è in realtà e qual è il suo significato per la nostra salute?

Definendo il concetto di sistema immunitario nel modo più comprensibile anche per i profani, si può dire che questi sono tutti elementi del nostro organismo che sono direttamente responsabili della protezione contro vari fattori che lo minacciano. Quando parliamo di elementi, intendiamo, ovviamente, organi, cellule e tessuti che insieme formano un complesso meccanismo di difesa che previene lo sviluppo di malattie che minacciano la salute. Il nostro organismo nel corso dell’evoluzione ha sviluppato una protezione multilivello, che consiste in 4 “linee di difesa” in stretta collaborazione, e noi le suddividiamo:

  • barriera n. 1, il cui elemento più importante è la pelle e i suoi prodotti, come i capelli o le ciglia, impedendo che fattori nocivi di grandi dimensioni penetrino nel nostro corpo,
  • barriera n. 2, che comprende, tra l’altro, le mucose, il rivestimento delle vie respiratorie o delle pareti dell’apparato digerente, dell’intestino e dello stomaco, secernendo il muco con proprietà battericida, antimicotica e antivirale;
  • barriera n. 3, che comprende enzimi e altre secrezioni corporee, ricche di cellule specializzate, chiamate cellule alimentari, fagociti prodotti principalmente nei linfonodi. La loro azione può essere tranquillamente paragonata a quella di un aspirapolvere, che assorbe i batteri che ci minacciano, ad esempio i batteri, che è circondato da fagociti e viene digerito da loro senza lasciare alcuna traccia;
  • barriera 4, che contiene i nostri anticorpi più forti, che sono senza dubbio globuli bianchi, noti anche come linfociti. Entrano in azione nelle situazioni più sfavorevoli, quando l’organismo è già stato infettato da uno degli agenti patogeni, a seguito del quale si è sviluppata un’infiammazione che minaccia la salute. I linfociti attaccano l’avversario con anticorpi di propria produzione, proteine successive differenziate a seconda del tipo di infezione da combattere.

Anche il sistema immunitario è caratterizzato da una struttura estremamente complessa, essendo in parte distribuita in modo uniforme in diverse parti del corpo, e la natura stessa si è preoccupata di assicurare che il corpo reagisca rapidamente a qualsiasi cosa che possa minacciarlo in qualsiasi momento. Gli anticorpi, compresi linfociti, fagociti e monociti, si trovano, tra gli altri, nei linfonodi, nell’intestino, nella milza, nel timo e in altri organi interni, in particolare nel midollo osseo. È specializzata nella produzione di vari tipi di proteine che si muovono liberamente in tutto il corpo con sangue e linfa, individuando tutte le potenziali fonti di pericolo. Un livello di protezione così elevato dovrebbe sempre essere garantito, ma a volte la realtà non è più così rosea, quindi dobbiamo occuparci noi stessi del corretto funzionamento di questo meccanismo, e dobbiamo sapere come rafforzare l’immunità dell’organismo, perché anche la minima negligenza ha gravi conseguenze per la salute.

Quali sono i fattori responsabili dell’alterazione del sistema immunitario?

Sappiamo già quanto sia importante il sistema immunitario, ma non sappiamo ancora cosa può causare il minimo disturbo al suo corretto funzionamento. Come abbiamo già accennato, si tratta di una linea naturale di difesa dell’organismo, una serie di barriere interconnesse e interdipendenti che possono essere indebolite dai seguenti fattori:

  • l’assunzione di grandi quantità di antibiotici, che i medici attribuiscono a tutte le possibili malattie, il che è spesso un grave errore, perché molti di essi possono essere curati in modo diverso e più mite. L’uso di farmaci costantemente forti porta non solo all’immunizzazione del corpo ai loro effetti, ma anche ad un graduale indebolimento del sistema immunitario. Effetti simili sono causati anche da droghe ormonali, steroidi o abuso di stimolanti popolari, specialmente alcool e fumo di sigaretta;
  • un’alimentazione scorretta, causa non solo dell’aumento del sovrappeso o dell’obesità, ma anche di un impatto diretto, in questo caso negativo sul nostro sistema immunitario. Il caos maggiore è causato dal consumo di cibi grassi e difficili da asportare che interferiscono con la digestione e il funzionamento di molti importanti organi interni, compresi quelli responsabili della produzione degli anticorpi sopra menzionati. Ecco perché è così importante consumare prodotti che accelerano questo processo, ricco di sostanze nutritive, i cui effetti positivi saranno avvertiti contemporaneamente da tutto il corpo;
  • stile di vita non igienico, mancanza di un’adeguata cura dell’igiene personale, che aumenta immediatamente la suscettibilità a vari tipi di infezioni, che in questo caso possono verificarsi molto spesso. D’altra parte, vivere in condizioni troppo sterili, anche se ossessiva, prestando attenzione alla propria pulizia e all’ambiente in cui viviamo, può portare esattamente gli stessi effetti. Questo perché non siamo in grado di modellare correttamente la nostra resistenza naturale, rendendoci così più sensibili a quasi tutti i fattori patogeni esterni. Vale anche la pena di prestare attenzione ai cosmetici e alla chimica domestica utilizzati in casa, alcuni dei quali possono contenere ingredienti nocivi che influiscono negativamente sul funzionamento del sistema immunitario;
  • forte stress, probabilmente già parte integrante della nostra vita, uno dei sintomi più importanti, ma di solito sottovalutato, di cui è solo una diminuzione quasi immediata dell’immunità. Gli stati di tensione nervosa, che perturbano il funzionamento di quasi tutto il corpo, aprono anche la strada a malattie e infezioni che lo minacciano.

Malattie e altri disturbi derivanti da una riduzione della resistenza dell’organismo

Come potete vedere dagli esempi di cui sopra, la maggior parte delle cause di immunodeficienza è colpa nostra e dipende solo da noi se siamo in grado di rafforzarla adeguatamente. Si tratta di una questione che non dovrebbe essere sottovalutata in alcun modo, a meno che non vogliamo esporre i nostri corpi a disturbi onerosi come.…:

  • infezioni ricorrenti, con il tempo sempre più difficile da curare. Si tratta solitamente di raffreddori delle vie respiratorie superiori o inferiori, ma altrettanto spesso colpiscono il tratto digestivo, manifestandosi come costipazione o diarrea. A volte l’infezione raggiunge anche le vie urinarie, le gengive e può causare gravi infezioni parassitarie, fungine o batteriche;
  • la sensazione di costante stanchezza, mancanza di energia non solo per il lavoro o lo sport, ma anche per svolgere attività apparentemente ordinarie e quotidiane. Dovremmo essere particolarmente preoccupati per la situazione in cui questi sintomi compaiono anche con la giusta quantità di riposo durante il giorno e non scompaiono per lungo tempo;
  • suscettibilità alle allergie, particolarmente aumentata durante la stagione pollinica di molte piante responsabili dei sintomi emergenti di questa malattia. Aumento delle lacrime agli occhi, problemi respiratori o cambiamenti di acne che compaiono sulla pelle, herpes o particolarmente fastidiosi nel trattamento dell’alveare, sono l’effetto di ridurre la produzione di anticorpi appropriati. I problemi cutanei durante il periodo di indebolimento dell’immunità si manifestano anche con una guarigione più lenta della ferita, che può causare ulteriori gravi infezioni;
  • appetito eccessivo, su cui a volte è difficile da controllare, desiderio costante di mangiare un gruppo specifico e specifico di alimenti come i dolci, il che significa che il corpo manca di alcuni gruppi di nutrienti necessari.

Come rafforzare il sistema immunitario con metodi naturali e fatti in casa

Quando notiamo almeno uno dei sintomi di un’immunità indebolita nel nostro corpo, ci chiediamo immediatamente come possiamo contrastarla efficacemente. Ci sono molti metodi che possiamo usare, ma le nostre nonne sapevano già come rafforzare il sistema immunitario con metodi fatti in casa, naturali e completamente sicuri. Naturalmente, è possibile raggiungere immediatamente agenti farmacologici forti o integratori alimentari che hanno un effetto altrettanto intenso sul nostro corpo, ma quando li si prende, si deve tener conto dei possibili effetti collaterali dei loro effetti collaterali. A volte sono così fastidiosi, che è meglio affidarsi a qualsiasi cosa, ad esempio la medicina folcloristica, e i risultati positivi che otteniamo di sicuro saranno gli stessi. Ci sono diversi modi efficaci per immunizzare completamente il corpo prima del prossimo inverno, che ci permetterà di sopravvivere senza infezioni. E’ sufficiente seguire alcune regole, la loro efficacia sarà sicuramente confermata da medici e specialisti, e la più importante è questa:

1. una dieta appropriata, equilibrata, facilmente digeribile e sana

Il nostro stile di vita dovrebbe sicuramente essere dominato da piatti composti da ingredienti sani, pieni di vitamine, minerali e altre sostanze nutritive di pari valore. Tutto ciò che è difficile da digerire, oleoso ed eccessivamente gravoso per l’apparato digerente dovrebbe essere eliminato, ad esempio, la carne di maiale rosso dovrebbe essere sostituita da pollame o pesce facilmente digeribile. In una dieta vale la pena di prendersi cura di grandi quantità di vitamina C, che è sicuramente la più importante dal punto di vista della nostra immunità. Altrettanto importanti sono le vitamine del gruppo A, B e la vitamina E, grazie alle quali il sistema immunitario funzionerà sempre al suo apice e non dovremo prendere vaccini antinfluenzali, ad esempio, la cui efficacia è ancora oggetto di molte discussioni scientifiche. Quando si compone un menu del giorno, vale la pena di includere in esso, oltre alla verdura e alla frutta, prodotti come.…:

  • Grassi di origine vegetale, preferibilmente omega-3, che sono benefici per l’organismo e possono essere derivati dall’olio di colza o dall’olio d’oliva;
  • Miele, che può essere utilizzato per sostituire lo zucchero utilizzato per dolcificare il tè, ma naturalmente con la sua quantità anche non dovrebbe essere esagerato. In porzioni appropriate ci fornisce molti ingredienti che migliorano il funzionamento del sistema immunitario, il funzionamento di molti importanti organi e sistemi corporei, guidati dal cuore e dal sistema cardiovascolare;
  • legumi e noci, sicuramente la fonte più ricca di minerali necessari per mantenere sane le ossa e le articolazioni e l’immunità. Contengono grandi quantità di zinco, ferro, ferro, rame, manganese e tutta una serie di vitamine, senza le quali non possiamo resistere alle infezioni autunnali e invernali;
  • probiotici naturali, che si preoccupano principalmente del corretto funzionamento dell’apparato digerente, eppure il nostro intestino produce anche importanti anticorpi. Pertanto, per sostenere i processi della loro produzione vale la pena di consumare latticini, latte da bere, mangiare yogurt, ma solo yogurt naturali, senza l’aggiunta di dolcificanti artificiali, o ricotta bianca magra.

Seguiamo anche gli orari giusti per questi pasti sani, e la cosa più importante durante la giornata è la colazione, che ci dà la forza per una giornata attiva.

2. uno stile di vita sano combinato con un’elevata dose giornaliera di attività fisica

L’attività fisica quotidiana e le attività all’aria aperta non sono solo la base per qualsiasi trattamento efficace di perdita di peso, ma anche per un lungo periodo di piena salute e resilienza fino alla tarda età avanzata. Seduti a casa tutto il tempo, non siamo abituati alle mutevoli condizioni meteorologiche e quando andiamo fuori, siamo quasi immediatamente vittime di infezione. Quindi vale la pena di indurire correttamente il proprio corpo, magari non necessariamente facendo subito il bagno nella buca di ghiaccio, ma le passeggiate quotidiane sono sicuramente una buona idea. Ricordate, tuttavia, di vestire secondo il tempo, non troppo spesso e non troppo sottile, e la soluzione migliore è quella di vestire per la cosiddetta cipolla. Se la temperatura aumenta, potete togliervi uno strato di indumenti e riapplicarlo se cade bruscamente. Con il tempo riusciremo a passare dal camminare a praticare qualche sport, in condizioni climatiche sfavorevoli è una buona idea andare in piscina, e il nuoto avrà un grande impatto sull’aumento della nostra condizione fisica, aiutando non solo a rafforzare l’immunità, ma anche a curare malattie spinali. Dopo l’esercizio fisico, dovremmo anche prenderci cura della giusta porzione di riposo, che si basa su almeno 7-8 ore di sonno al giorno.

3. i trattamenti erboristici naturali che proteggono efficacemente contro le malattie

Anche se i progressi della medicina sono così rapidi che è difficile stare al passo con essa, quando si cerca una risposta alla domanda su come rafforzare l’immunità senza conseguenze negative per il corpo, vale la pena scommettere sulla forza delle erbe. Il loro uso diffuso, anche come componente importante di molti farmaci e preparati medici, non può essere ignorato, e sono stati utilizzati in medicina naturale per migliaia di anni. Le specie appropriate hanno anche una grande influenza sullo stato del sistema immunitario, rimuovendo rapidamente tutti i disturbi in esso esistenti, per cui vale la pena di introdurre nella vostra dieta estratti di erbe, sia autoctone che esotiche. Come la ricerca ha dimostrato, l’aumento del livello di immunità è il più favorevole:

  • la calce e i suoi infusi sono caratterizzati da una serie di proprietà medicinali derivanti dal loro elevato contenuto di vitamina C, sali minerali, acidi organici, flavonoidi e fitosteroli. Grazie a questo, il lime non solo rafforza l’immunità, ma ha anche proprietà diuretiche, aiuta a purificare il corpo dalle tossine, regola il funzionamento dell’apparato digerente e viene utilizzato anche come rimedio contro il freddo. Mostra un’elevata efficacia nell’alleviare sintomi come tosse, rinite o febbre alta di accompagnamento;
  • L’ortica, comunemente usata per molti disturbi, funziona bene sia nel trattamento dell’acne che nella soppressione dell’alopecia accelerata. Come abbiamo già accennato più volte in questa pagina, l’ortica contiene probabilmente la più grande quantità di sostanze nutritive tra tutte le erbe che crescono nel nostro paese. Queste sono vitamine: A, B2 (riboflavina), B5 (acido pantotenico), C, K e minerali: magnesio, fosforo, calcio, zolfo, potassio, ferro, silicio e iodio. Sono inoltre supportati da tannini, acidi organici, oli essenziali e clorofilla, per cui possiamo contare su sostanze antinfiammatorie, antibatteriche, eliminando dall’organismo tutti i microrganismi e le tossine pericolose che ne minacciano la salute;
  • Lo zenzero, uno dei rimedi naturali più efficaci per il trattamento del raffreddore, le sue proprietà disinfettanti e antinfiammatorie alleviano il mal di gola, mentre il tè caldo allo zenzero aiuta a tossire e riscaldare, sostenendo e ripristinando così il nostro sistema immunitario indebolito;
  • Radice di ginseng, una pianta leggendaria, conosciuta, apprezzata e ampiamente utilizzata nella medicina naturale orientale per 4000 anni. Molti dei principi attivi unici in esso contenuti, con effetti antinfiammatori, antivirali e persino antitumorali, sono responsabili delle sue proprietà salutistiche. L’estratto di radice di ginseng non solo aiuta a rafforzare l’immunità, ma abbassa anche il livello di colesterolo “cattivo” nel sangue, migliora significativamente le nostre capacità fisiche e mentali, alleviando gli effetti negativi dello stress forte.