Come ridurre l’appetito? Solo modi efficaci

Ci sono molti casi in cui abbiamo a che fare con persone in sovrappeso o obese. La ragione dei loro problemi è sempre l’eccessivo appetito. Ciò contribuirà all’offerta di troppo cibo rispetto alla domanda quotidiana. Il risultato è lo stoccaggio di scorte sotto forma di tessuto adiposo. Quindi, se avete un problema con i chili di troppo vale la pena di sapere come ridurre l’appetito e come raggiungere la figura sottile dei vostri sogni.

La differenza tra appetito e fame

La fame è fame e non è la stessa cosa dell’appetito. La sensazione di fame e di stomaco vuoto è di solito fisiologica, e può essere marcata quando il nostro corpo non ha le sostanze nutritive adeguate. Si tratta di una sensazione graduale che cresce a lungo ed è accompagnata da sintomi come ronzio allo stomaco e crampi intestinali. Poi ci sono emicranie, il nostro umore peggiora, tremori alla mano, indebolimento del corpo, e in casi estremi anche svenimenti.

Lunghi periodi di sciopero della fame possono avere conseguenze veramente catastrofiche e irreversibili come immunodeficienza o disturbi dell’elettrolita dell’acqua. Questo può contribuire all’insufficienza cardiaca e alla distruzione totale del corpo. Rischiamo anche di sviluppare disturbi latenti.

Tuttavia, l’appetito è un desiderio improvviso di mangiare un particolare tipo di cibo: dolci, snack salati, fast food, ecc. ma non è un problema. L’appetito può anche essere definito come un desiderio per un dato tipo di pasto, ha una base psicologica ed è causato da un impulso come una vista, odore, conversazione o emozione associata al cibo. Molte persone hanno forti emozioni legate al cibo. Sono disposti a compensare le spiacevoli esperienze e sentimenti che hanno vissuto negli ultimi tempi.

Come ridurre l’appetito? Modi naturali

La base sarà un completo cambiamento nelle abitudini alimentari, nella scelta e nel consumo di prodotti alimentari più sani. Vi consiglio di non utilizzare materie prime altamente lavorate, ma di raggiungere invece materie prime con un basso livello di lavorazione, che hanno un valore nutrizionale molto migliore. Questo aiuterà a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, che vi darà una sensazione di sazietà a lungo termine, e aiuterà anche a ridurre il peso corporeo, in quanto sono per lo più a basso contenuto calorico.

Anche in questo caso il contenuto di fibre alimentari è estremamente importante. Se la nostra dieta include verdure crude e frutta cotta in acqua o vapore, pesce e carne magra, prodotti integrali, frutta secca, cereali, semi e noci, questo ci darà la sensazione di stomaco pieno. Tuttavia, evitare prodotti con conservanti nocivi, edulcoranti, tra cui sciroppo di glucosio e fruttosio, balsami e coloranti. Il modo migliore per farlo è quello di preparare i propri pasti ed erogare prodotti finiti o semilavorati.

Molto spesso, le persone che vogliono perdere peso sono accompagnate da un desiderio di dolcezza. E’ possibile ridurre l’appetito per i dolci? E ‘meglio se si raggiunge per gli alimenti con un alto contenuto di cromo, che riduce l’appetito per un sapore dolce. Saranno datteri, pere, broccoli, broccoli, manzo e tuorli d’uovo. La carenza di zinco può manifestarsi non solo attraverso attacchi di appetito del lupo, ma anche attraverso la fame. Come evitare che ciò accada? Consumare prodotti come cipolle, aglio, crusca, piselli e fagioli.

Per limitare l’appetito eccessivo, anche il modo di mangiare è molto importante. Mangiare più spesso, ma in porzioni più piccole è meglio. Proviamo quindi a mangiare regolarmente 4-5 pasti al giorno. E’ possibile che in questo metodo eviteremo le fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue e “attaccheremo il frigorifero”. Non dobbiamo dimenticare la colazione, bere molta acqua e mangiare cibi che contengono molta frutta e verdura fresca. Se siete stanchi del desiderio di mangiare, è meglio scegliere spuntini sani sotto forma di carote, noci, noci, noci, noci, noci, noci, mele o banane. E’ sempre meglio del cioccolato, da cui il livello di zucchero aumenterà drasticamente, e di conseguenza lo consumeremo tutto.

Soppressione dell’appetito attraverso trucchi psicologici

Mangiare ha alcuni elementi caratteristici della dipendenza. Questo è il motivo per cui vale la pena di trovare modi collaudati per affrontare il meccanismo della dipendenza:

  • Aspetta il tuo appetito – Certamente sei stato spesso accompagnato dal desiderio di qualcosa di dolce, salato o croccante. Passerà se inseguiamo questi pensieri lontano da noi stessi e ci prendiamo cura di qualcos’altro. Il modo migliore per pensare al cibo è sostituirlo con altri! Puoi leggere un libro, accendere un film interessante, pulire la tua casa o fare shopping.
  • Evitare situazioni legate all’alimentazione. – A volte è una buona idea incontrare gli amici in un ristorante popolare, basta andare a fare una passeggiata, guardare la TV o prendersi cura di colorare, lavorare a maglia, dipingere, scrivere e così via.
  • Buttare via da casa tutti i prodotti del tipo “fusibile”. – o qualcosa che è la nostra debolezza: dolci, patatine, bastoncini, e sostituiamolo con frutta secca, semi di zucca, cereali o noci.
  • Preparare un pasto da soli – Secondo molti esperti, mentre cuciniamo nutriamo la nostra mente. Quindi prepariamo i pasti pianificandoli attentamente. I piatti devono essere variegati e, soprattutto, gustosi. Ricco in modo tale che in un’ora non avrai più fame.
  • Nessun extra – Mettete la parte giusta sul piatto, quella che mangerete intera, ma non ve ne preoccuperete. Idealmente dovrebbe essere su un piccolo piatto. Un pasto di questo tipo crea l’impressione di essere più grande di quanto non lo sia in realtà.
  • Mangia lentamente. – Anche il modo di mangiare è molto importante e consente un migliore controllo del pasto. Allo stesso tempo fornisce una migliore valutazione dello stato di saturazione e ha un effetto positivo sull’apparato digerente.
  • Mangiare con un’altra mano – Non è comodo, ma funziona. Permette di pianificare meglio il corso del mangiare e ne dà una maggiore soddisfazione.

Erbe e soppressori dell’appetito

Se si vuole limitare l’appetito eccessivo, le erbe possono essere il supporto. Si consiglia di utilizzare foglie di lampone, coriandolo, crumble, ortica, cicoria, cicoria, menta piperita o rosmarino.

Tutte le farmacie online e fisse offrono una varietà di compresse e capsule per ridurre l’appetito. La formula di tali preparati comprende principalmente pectina vegetale, aceto di mele, nonché estratti di piante che inibiscono l’appetito e migliorano il metabolismo come piperina, guaranà, arancia amara, mango africano. Le loro proprietà di sopprimere l’appetito sono dovute alla presenza di cromo, elemento responsabile del metabolismo del glucosio, le cui carenze possono aumentare il desiderio di snack dolci.

About Ines

35 anni moglie e madre di due figli dinamici.  Ha perso 30 kg dopo la gravidanza e ha lottato per i suoi sogni. Oggi non solo ha un bel aspetto, ma si sente anche meglio! Provando e riprovando ha raggiunto il peso desiderato.  Il suo prossimo successo è stato aver condiviso la sua storia sul blog. Ora la sua passione non e' solo l'attività fisica e alimentazione sana, ma anche le recensioni e consigli su integratori alimentari.

View all posts by Ines →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.