Da quando ho usato l’iBright, non penso più allo sbiancamento dei denti dal dentista. Non ne ho bisogno. Se non sono di nuovo soddisfatto del loro colore, mi limiterò ad andare ad una foto tartaro e utilizzare iBright di nuovo. E accadrà prima o poi, anche se non fumo più. Purtroppo, purtroppo, nessuna cura – sia che sia fatta a casa con i supplementi disponibili o fatta in studio da un dentista – è una volta per tutte.

Cosa c’è di più! Il risultato finale di tale sbiancamento dipende da molte cose – indipendentemente dal fatto che lo facciamo a casa o da un professionista. Uno di questi è il colore “naturale” iniziale dei nostri denti. Indipendentemente dallo scolorimento, l’osso può avere un colore giallastro congenito. Inoltre, molto dipende dall’età – l’anziano la persona, lo sbiancamento può (ma naturalmente non è necessario) richiedere uno sforzo maggiore. Beh, non abbiamo alcuna influenza sulle qualità innate e sul passare del tempo. Tuttavia, ci sono cose che dipendono solo da noi e che hanno un enorme impatto sulle condizioni dei nostri denti – sia la loro condizione che il loro colore. Grazie a loro, i trattamenti di sbiancamento possono essere meno frequenti o meno intensi. Che cos’è? Che cos’è? Naturalmente, il nostro stile di vita – abitudini alimentari, dipendenze, standard di cura.

Il fumo di sigaretta è una dipendenza che è dannosa per molti aspetti della nostra salute – compresi i nostri denti. L’ho imparato molto bene e non lo cercherò più. Ma anche ciò che mangiamo e beviamo è importante. Tè, caffè, vino rosso – questa è la prima causa di scolorimento. Gli agrumi, invece, causano l’erosione dello smalto e aumentano la traslucenza dei denti (ciò significa che la dentina gialla è semplicemente visibile attraverso di loro). Aggiungendo a questa cura non molto attenta – lavarsi i denti velocemente e semplicemente, non usando il filo interdentale – otteniamo una miscela che è una minaccia per il biancore dei nostri denti.

E’ fantastico che abbiamo centrocampisti come iBright, ma è comunque bello sapere come possiamo aiutarlo a funzionare.