Elettroliti – cosa sono, come si riconoscono le loro carenze?

La carenza di elettroliti si lega con molte conseguenze spiacevoli per il nostro corpo. Ci sono situazioni in cui stiamo perdendo beni di valore ad un ritmo molto rapido. vitamine e minerali, purtroppo, purtroppo, capita spesso che ci si dimentichi di per riempirli. Ciò vale anche per gli elettroliti. Quando l’attenzione dovrebbe essere prestata al loro importo nel corpo, come integrarli Carenze e come prevenirle?

Elettroliti – che cos’è?

Gli elettroliti sono soluzioni acquose di composti come potassio, magnesio, calcio o sodio, così come cloruri e fosfati, che sono necessari per il corretto funzionamento. Nel nostro corpo agiscono come trasmettitori di impulsi nervosi, quindi troppo pochi di loro interferiscono con questi processi.

Il ruolo degli elettroliti è quello di regolazione della gestione delle acque nell’organismo. Queste sono sostanze positivi o negativi, il che significa che attirano l’attenzione del pubblico. Le molecole d’acqua e aiutano a trasportare l’acqua attraverso i muscoli e i muscoli. tessuti. Sono essenziali per il corretto funzionamento del cervello, del sistema nervoso e del sistema cardiovascolare.

Il principale rischio di penuria elettroliti è la disidratazione.

Disidratazione – che cos’è?

La disidratazione è lo stato del corpo, che è molto pericoloso soprattutto per i bambini e gli anziani. Tuttavia, non deve essere sottovalutata nemmeno dagli adulti e dai giovani. La disidratazione è un segno di troppo pochi elettroliti, il che significa che l’equilibrio acqua-elettroliti è gravemente disturbato. I sintomi sono debolezza, stanchezza, svenimenti, allucinazioni, a volte nausea e vomito.

La disidratazione può essere suddivisa in tre gruppi generi:

  • ipertonico – perdita maggiore l’acqua degli elettroliti;
  • ipotonico – perdita maggiore elettroliti che acqua;
  • isotonico – perdita elettroliti e acqua sono simili.

Quando perdiamo più elettroliti?

Ci possono essere diverse cause di disidratazione. E ‘spesso associato con il calore e rimanere troppo a lungo sulla sole. Il corpo usa più acqua, gli elettroliti vengono escreti. sono anche dal sudore. Per evitare la perdita di elettroliti in periodi di alte temperature, dovrebbero essere consumate quantità maggiori. acqua o bevande isotoniche.

Un’altra causa comune di disidratazione è la diarrea e il vomito, durante il quale si perdono molti ingredienti preziosi. Il trattamento dell’influenza gastrica è in gran parte legato al consumo di elettroliti, che dovrebbero bilanciare l’equilibrio idrico dell’organismo.

L’aumento della perdita di acqua e minerali si verifica anche durante l’attività fisica intensiva. Per evitare il sovrallenamento e la conseguente disidratazione, si consiglia agli atleti di bere grandi quantità d’acqua e sono disponibili anche speciali bevande elettrolitiche per le persone fisicamente attive.

Elettroliti – gli effetti di una carenza di elettroliti

Oltre alla disidratazione, il deficit elettroliti possono essere caratterizzati da:

  • lo scuotimento dei muscoli;
  • una debolezza generale;
  • una diminuzione della concentrazione;
  • diarrea o costipazione;
  • gonfiore.

Come riempire gli elettroliti?

Carenza di elettroliti possiamo Riempire con cibo e liquido. La loro corretta concentrazione è riportato nella tabella seguente:

sodio: 3250 mg/l, 142 mmol/l,

potassio: 156 mg/l, 4 mmol/l,

calcio: 100 mg/l, 2,5 mmol/l,

magnesio: 24 mg/l, 1 mmol/l.

I modi migliori per completare elettroliti, questo:

  • bere altamente mineralizzato acqua;
  • a bere bevande isotoniche;
  • Uso speciale elettroliti preparati in polvere o sotto forma di compresse per dissoluzione;
  • consumo di succo di pomodoro;
  • l’uso di integratori pillole vitaminiche in compresse;
  • mangiando cibo con un grande potassio, calcio e magnesio.

Integratori elettrolitici – quando vale la pena averli con te?

In situazioni di aumento dell’escrezione elettroliti vale la pena di portare con sé degli elettroliti speciali, perché bevande dissoluzione o isotoniche contenenti una serie di vitamine e minerali.

Si raccomanda che tutti a casa dovrebbero avere elettroliti in polvere o compresse, che sono utili durante il caldo o in caso di disidratazione dovuta al vomito e diarrea. Tali integratori hanno una durata di conservazione più lunga per Possiamo conservarli senza problemi nel nostro armadietto dei medicinali di casa. Sono facili da preparare e contengono tutte le informazioni necessarie sul prodotto. elettroliti. In modo semplice e veloce aiuta ad allineare il sistema equilibrio acqua-elettrolita dell’organismo.

Bevande isotoniche

Le bevande isotoniche, cioè gli elettroliti per gli atleti, si possono trovare in ogni palestra, nei negozi di integratori e nei negozi normali. Bevande ricche di vitamine e minerali devono essere portate con voi durante l’allenamento per compensare le perdite già durante l’esercizio fisico.

Gli elettroliti dovrebbero essere reintegrati non solo durante l’allenamento di forza, ma anche durante l’allenamento di resistenza (specialmente con alta intensità, come l’HIIT o Tabata). Le bevande isotoniche sono utili anche per il ciclismo prolungato, la corsa e dopo l’allenamento in piscina.

Vedi anche: Un modo per modellare la tua figura – esercizi con deltaplani.

La composizione delle bevande isotoniche – cosa dovrebbero contenere?

Bevande elettrolitiche spesso sono utilizzati dagli atleti per compensare la loro perdita nei seguenti settori durante l’addestramento. Queste speciali bevande isotoniche sono progettate per influenzano la forza e l’energia e accelerano la rigenerazione. Vediamo cosa c’è in quei drink.

Elettroliti

Le bevande isotoniche sono composte da principalmente da elettroliti e altre vitamine e minerali, sostenere il corretto funzionamento durante e dopo lo sforzo. Sia che scegliamo liquido isotonico o liquido isotonico….. integratori di dissoluzione, sono caratterizzati da una grande dose sostanze preziose per evitare spiacevoli inconvenienti, associati alla loro perdita.

Zuccheri

Molte persone li evitano come il fuoco, mentre il glucosio è responsabile dell’assorbimento dell’acqua dell’intestino In questo modo, il processo di rifornimento può essere reso più efficiente. Una bevanda da più carboidrati renderà anche possibile integrare l’azione di calorie dopo un duro allenamento, che favorisce la costruzione della massa muscolare. Non tutte le bevande isotoniche contengono zuccheri, tuttavia, se che scommettiamo su questo tipo, dovremmo dargli un’occhiata da vicino. contenuto. Una concentrazione troppo elevata di monosaccaridi può portare a per rallentare il metabolismo e disturbare i processi di restauro elettroliti.

Caffeina

Una sostanza che ci dà un buon calcio e la volontà di agire. Le bevande isotoniche contengono spesso questo ingrediente, ma non solo per stimolare l’organismo. La ricerca ha dimostrato che la caffeina partecipa al rifornimento di glicogeno dopo lo sforzo fisico. Vi sono anche prove che supportano la combustione dei grassi.

About Ines

35 anni moglie e madre di due figli dinamici.  Ha perso 30 kg dopo la gravidanza e ha lottato per i suoi sogni. Oggi non solo ha un bel aspetto, ma si sente anche meglio! Provando e riprovando ha raggiunto il peso desiderato.  Il suo prossimo successo è stato aver condiviso la sua storia sul blog. Ora la sua passione non e' solo l'attività fisica e alimentazione sana, ma anche le recensioni e consigli su integratori alimentari.

View all posts by Ines →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.