L’acne che appare sul viso può essere trattata in vari modi, anche se la maggior parte delle persone che soffrono di acne tendono a usare farmaci, compresi quelli con antibiotici e altri preparati che agiscono dall’interno del corpo. Sono certamente efficaci nel raggiungere direttamente la fonte della malattia, ma richiede anche la gestione di sintomi visibili, eczemi, pustole, pustole, pustole o brufoli che sfigurano il nostro viso. In questo caso, le principali applicazioni sono unguenti e gel da applicare direttamente nel luogo in cui si verificano le modifiche, tra cui Epiduo è relativamente popolare.

Acne gel – il più importante è il principio attivo

Questo metodo di rimozione delle lesioni acneiche è scelto da un numero crescente di pazienti ed è caratterizzato da un’efficacia piuttosto elevata, che dipende dal tipo di cosiddetto agente attivo utilizzato nel preparato. Possono basarsi su varie sostanze, dagli idrossiacidi ai retinoidi, cioè derivati della vitamina A, fino ai più forti, come il perossido di benzoile. Contiene anche Epiduo, ma prima di utilizzarlo vale la pena di conoscere la sua composizione, gli effetti e i possibili effetti collaterali.

Epiduo – composizione del gel

Si tratta di un gel disponibile solo su prescrizione medica, composto da due principi attivi, che hanno lo scopo di affrontare efficacemente il trattamento dell’acne vulgaris. Aiuta a liberarsi di brufoli, brufoli e grumi associati a questa malattia, e sono responsabili di questo:

  • perossido di benzoile, appartenente al gruppo dei perossidi organici, formatosi durante la reazione del perossido di idrogeno con il cloruro di benzoile, caratterizzato da un effetto antibatterico e antinfiammatorio. E’ un componente di molti preparati antiacne, attraverso la sua azione cheratolitica è molto efficace nel fermare l’eccessiva seborrea, causa comune di questa malattia, asciuga la pelle, previene il prurito e sostiene la produzione di collagene. Elimina tutti i batteri pericolosi, in particolare quelli del gruppo anaerobico Propionibacterium acnes, pulisce a fondo i pori ed esfolia lo strato corneo dell’epidermide e gli acidi idrossilici. Per motivi di sicurezza, viene utilizzato solo ad una concentrazione massima del 5% e solo periodicamente, solo su indicazione del medico, mai più a lungo;
  • Adaptive, acido carbossilico aromatico, un retinoide di terza generazione, una versione moderna della vitamina A. Il suo grande vantaggio rispetto ai precedenti è il fatto che riduce significativamente il rischio di effetti collaterali e aumenta l’efficacia del trattamento dell‘acne. Il suo effetto è quello di ridurre la cheratosi dell’uscita del follicolo pilifero, prevenendo così la formazione di eczemi in questa zona. Ha anche un effetto antinfiammatorio e limita l’eccessiva secrezione di sebo.

Epiduo – Dosaggio ed effetti sull’acne

Secondo il produttore, il gel Epiduo viene applicato solo agli eczemi che appaiono, evitando la lubrificazione di tutto il viso con esso. È meglio utilizzarlo una volta al giorno, la sera dopo un accurato lavaggio e asciugatura della pelle. Si distribuisce esattamente fino a completo assorbimento, evitando la vicinanza degli occhi e della bocca, e non deve essere applicato sulla pelle danneggiata, ad esempio su tagli o abrasioni. Dopo l’applicazione di Epiduo, si consiglia di applicare un ulteriore strato di crema idratante. Il gel inizia a funzionare dopo circa 4 settimane dalla prima applicazione, dopo poche altre, la quantità di brufoli diminuisce significativamente e non ne compaiono di nuovi. Il gel si dimostra efficace anche contro lo scolorimento e la ridotta visibilità delle cicatrici acneiche esistenti. Tuttavia, molti pazienti smettono di usarlo solo pochi giorni dopo l’inizio del trattamento, il che è causato da numerosi effetti collaterali.

Epiduo – possibili effetti collaterali

L’effetto collaterale Epiduo deriva dai suoi due principi attivi, una sostanza con un effetto piuttosto aggressivo. Nel caso dell’adapalen, può essere solo un leggero arrossamento o prurito, ma nel caso del perossido di benzoile, dobbiamo tenerne conto:

  • con una bruciatura dolorosa ed eritema della pelle;
  • gonfiore e un’eruzione cutanea nel sito di applicazione del gel;
  • eccessiva esfoliazione della pelle;
  • ipersensibilità della pelle alle radiazioni UV, durante l’uso del gel non deve esporla al sole;
  • dermatite da contatto.

Come si può vedere, c’è un bel po ‘di questo, inoltre, Epiduo non è raccomandato durante la gravidanza, e durante l’allattamento il suo uso deve essere consultato con un medico. Fortunatamente, la maggior parte di questi sintomi scompaiono quando si smette di prendere il farmaco, e non si verificano in tutti i pazienti. Purtroppo, le opinioni sul gel non sono chiare, molte persone lodano la sua elevata efficacia e la rapida rimozione di tutte le lesioni acneiche, ma allo stesso modo molte persone sono state scoraggiate da esso, lamentandosi dei disturbi dalla lista di cui sopra. La decisione finale sul suo uso è, naturalmente, una questione individuale per ogni paziente, e qualsiasi paura preoccupante dovrebbe essere dissipata anche dallo specialista che attribuisce questo farmaco.

A volte ci sono anche situazioni in cui il trattamento esterno stesso si rivela insufficiente ed è necessario sostenere l’organismo dall’interno fornendogli tutti i valori nutrizionali che non possono essere garantiti da una dieta povera e povera. Ciò viene ottenuto con integratori alimentari, tra i quali l’Royal Skin 500 è quello più frequentemente scelto, basato esclusivamente su ingredienti naturali e sicuri al 100%, tra cui l’acido ialuronico, il collagene, la vitamina C, la biotina, cioè la vitamina B7 e lo zinco. Grazie a questo, la sua efficacia è pari a quella dei gel o unguenti con perossido di benzoile, senza effetti collaterali. Royal Skin 500 Acquisteremo online, effettuando un ordine sul sito del produttore, e in un unico pacchetto ci sono ben 60 compresse che soddisfano pienamente le esigenze mensili.

Royal Skin 500

Qui puoi acquistare l’Royal Skin 500 al miglior prezzo sul mercato!