La dieta dimagrante più efficace. Ho testato e lo consiglio!

Una dieta correttamente selezionata e ben bilanciata sarà un modo per dimagrire per liberarsi di chili in più. I cambiamenti nelle abitudini alimentari sono parte integrante del processo di perdita di grasso corporeo, ma in molti casi non sono così drastici come molti pensano. Durante il trattamento di sgrassaggio non è necessario mangiare solo verdure o escludere lo zucchero. In questo articolo vi presenterò una dieta grazie alla quale si perde peso in tempi relativamente brevi, e i risultati saranno duraturi e soprattutto senza l’effetto yoyo. Seguendo i miei consigli nella tua vita, finalmente ti concederai una taglia più piccola di vestiti e uno shopping senza problemi.

Dieta dimagrante – consigli

Un menu dimagrante efficace è quello che contribuisce alla perdita di peso regolare ad un ritmo moderato. Questo vi terrà in salute ed eviterà le smagliature. Per questo motivo, si raccomanda di seguire una dieta con un bilancio calorico inferiore alle nostre esigenze. È importante non tagliare troppo radicalmente le calorie, perché questo può portare ad un rallentamento del metabolismo.

Tuttavia, se si verifica una tale situazione, vi consiglio di leggerla: Come accelerare il metabolismo?

Il piano nutrizionale deve essere differenziato tra i diversi alimenti e fornire porzioni adeguate in modo da non andare affamati e, nel peggiore dei casi, gettarci in frigorifero.

I piatti devono essere gustosi, nutrienti e variegati. Un menu dimagrante, da cui non traiamo soddisfazione, può causare fame e appetito. Questo si traduce in pensieri di cibo dolce, trasformato o fast food, che rischia di scoraggiarsi e di tornare alle vecchie abitudini alimentari.

Dieta dimagrante – il principio di efficacia

È l’eliminazione del cibo dalla dieta, che porta allo stoccaggio di tessuto adiposo non necessario. Si tratta per lo più di alimenti ad alto contenuto di zuccheri semplici, farina bianca e grassi di origine animale, che rappresentano una particolare minaccia per la nostra silhouette. Propongo invece l’introduzione di sostituti sani.

È inoltre importante pianificare al meglio il proprio menu e prendersi cura della regolarità e del valore nutrizionale dei pasti. Per accelerare il tuo metabolismo dovrai mangiare 5 pasti al giorno, preferibilmente ogni 3 ore. Per le persone più occupate, c’è un’opzione: mangiare ogni 4 ore e 4 pasti al giorno. Di solito cerco di mangiare i pasti con un intervallo di tre ore, ma siamo solo persone e per mancanza di tempo o pigrizia a volte uso la seconda alternativa nella mia vita.

Bisogna sbarazzarsi della mungitura dopo qualcuno, dei dolci dopo pranzo, del caffè con panna montata. L’equilibrio è estremamente importante qui. Trattiamo il nostro corpo come un bambino piccolo, per il quale il genitore vuole il meglio. I dolci non sono salutari, ma ci si può permettere una torta la domenica o cibo occasionale per una festa importante. Ai matrimoni seguo il principio di un pasto all’ora. In questo modo non mi nego il piacere, ma non mi espongo al ruolo di un genitore troppo duro. Quindi si prende cura della salute non solo fisicamente, ma anche mentalmente. A parte questo, non puoi sopportare una dieta restrittiva per troppo tempo.

Come si cambiano le abitudini alimentari, cercate di apprezzare alcuni cambiamenti. E’ importante renderlo parte della tua vita. Non riesco a immaginare di mangiare pane bianco. Consumando solo cereali integrali sono in grado di ottenere una sensazione di sazietà, perché ha una quantità molto più alta di fibre alimentari. Ho apportato modifiche ai seguenti prodotti:

  • Carne grassa – Petto di pollo, tacchino, filetto, prosciutto di maiale e pesce
  • Conserve, salsicce, salsicce, pâté, salsicce magre, filetto e pollame veloce, maiale, tacchino o salsiccia di pollame.
  • Latte intero e formaggi grassi – ricotta, mozzarella in versione leggera, ma sempre leggere le etichette sul retro della confezione, 1,5% o 2% di latte e prodotti vegetali: latte di cocco o di mandorla.
  • Oli e grassi – Limitare la loro assunzione. Scegliete il cocco, i semi di lino o l’olio d’oliva al posto del burro e della margarina. Lasciare che il loro consumo giornaliero non superi i 20 g.
  • Pierogi, pasta, zoccoli – Gnocchi integrali fusi sul latte di farina integrale, pasta integrale.
  • Fast Food – Slow Food. Invece di comprare un hamburger pronto, preparate una versione fatta in casa di un tale panino. Utilizzare panini integrali, salsa senza conservanti, carne magra e verdure fresche. Affettare le patate e versarvi sopra un po’ d’olio d’oliva. Cuocere in forno e gustare un pasto che contiene almeno 300 calorie in meno rispetto alla versione finita.
  • Crema – Yogurt naturale
  • Snack, bastoncini, bastoncini, patatine, snack e dolci – patatine fritte di verdura intinte intingoli dietetici, noci, mandorle, muesli, semi di zucca, patatine, frutta secca ma non frutta candidata.
  • Biscotti – equivalenti dietetici che si possono preparare con farina d’avena, cereali, uva passa, miele, zucchero di betulla, noci, crusca, semola d’agnello, cacao, banane.
  • Pasta – pasta frolla di farina integrale, pasta di carote, pasta di farina di cocco. È possibile fare impasti di ripieno con fagioli rossi e proteine.
  • Zucchero bianco – scambio di miele, xilitolo, eritroli o zucchero di canna.
  • Ketchup, salse pronte – concentrato di pomodoro, salse a base di yogurt naturale.
  • Bevande dolci gassate, alcoli – acqua minerale, tè verde e alla frutta, infusi di erbe, preferibilmente senza zuccheri aggiunti.

Dieta dimagrante – Come mangiare?

  • Una dieta che non porta all’effetto yoyo deve essere razionale. Pertanto, non è consigliabile ridurre le calorie fornite da oltre 400-600 calorie del fabbisogno calorico giornaliero. Mi viene in mente un pensiero: come faccio a sapere qual è il mio fabbisogno calorico? E’ facile calcolarli utilizzando speciali calcolatrici disponibili su molti siti web. In questo modo, calcoleremo il valore del vostro fabbisogno calorico in relazione a fattori come il sesso, l’età, la crescita, l’attività fisica. Si presume che la domanda giornaliera di donne sia di 2000, 2200, 2500 kcal, a seconda di quanto attive conducono una vita. Per gli uomini è in media 500 calorie in più.
  • Ridurre il consumo di porzioni, e quindi le calorie fornite al corpo, è una questione molto importante. Ciò che qui è importante è anche la capacità di comporre correttamente i pasti, grazie alla quale manterremo un adeguato apporto di carboidrati, proteine e grassi.
  • Un corpo sano durante una tale dieta dovrebbe funzionare in modo tale che non si verifichino salti di zucchero, problemi di digestione e un rallentamento del metabolismo.
  • La colazione è il pasto più importante della giornata, che dovrebbe contenere le sostanze nutritive più necessarie. In questo modo si eviteranno gli attacchi di fame durante il giorno. La cosa migliore è includere fibre alimentari, proteine, verdure o frutta. Quando si preparano i pranzi, le verdure dovrebbero prevalere. Perfettamente saturo e contiene poche calorie, che aiuterà l’intero processo di perdita di peso. Dovrebbero preferibilmente occupare circa mezzo piatto e l’altra metà di un campo di semoleti, riso o patate e carne magra.
  • Aggiungere prodotti proteici, verdure, piccole quantità di carboidrati, uova, ricotta, paste di pesce, paste vegetali, paste vegetali, insalate.
  • Per la seconda colazione e il pomeriggio mi piace scegliere insalate leggere, spuntini deistici, cocktail e mousse di frutta e verdura.

Con questo approccio sarete sicuramente in grado di scendere dalla scala. Per rendere più facile per voi decidere di cambiare il vostro stile alimentare, inserisco un menu di esempio.

Dieta – 1700 calorie

Colazione – Torte allo yogurt con ciliegie

  • Yogurt naturale 100 g (0,7 confezioni da 150 g ciascuna),
  • Farina di frumento 70 g (7 cucchiai piatti),
  • Uova di gallina 60 g (1 pezzo),
  • Ciliegie dolci 45 g (0,6 mazzo),
  • Miele d’api 5 g (1 cucchiaino).

Preparazione:

Versare lo yogurt naturale e il miele in una ciotola e montare un uovo.
Aggiungere gradualmente la farina con un pizzico di sale e mescolare il tutto.
Friggere le frittelle per circa 2 minuti su ogni lato fino a quando non diventano dorate.
Servire con ciliegie tritate senza semi.

II Colazione – latticello con muesli e banane

  • Latticello naturale 165 g (¾ vetro),
  • Muesli 30 g (3 cucchiai da tavola),
  • Banana 90 g (0,5 della media)

Preparazione:

Sbucciare la banana e tagliarla a fette.
Mescolare tutti gli ingredienti.

Cena – carne di pollo con curry, ananas e paprika

  • Petto di pollo 125 g,
  • Riso integrale 90 g (6 cucchiai da tavola),
  • Ananas fresco o in scatola 90 g (3 fette),
  • Peperoni 120 g (½ pz.),
  • Cipolle 30 g (0,3 pezzi),
  • Aglio 7 g (1 spicchio),
  • Olio 5 g (1 cucchiaino da tè).
  • Spezie 2 g (1 pizzico)

Preparazione:

Tagliare la carne a strisce.
Tagliare a cubetti l’ananas pepe e la cipolla.
Fate soffriggere il pollo delicatamente in olio, poi aggiungete il curry, lo zenzero, le verdure tagliate a dadini e l’aglio tritato.
Dopo qualche minuto, aggiungere l’ananas. Duś ancora per 7-8 minuti.
Servire con riso cotto.

Snack – Bakala dessert al mandarino

  • Mandarino 60 g (1 pezzo),
  • Dadi 12 g
  • Uva 15 g (1 cucchiaio da tavola),
  • Miele d’api 5 g (1 cucchiaino).
  • Yogurt naturale 45 g (0,3 confezioni da 150 g ciascuna)

Preparazione:

Sbucciare il mandarino e tagliarlo a pezzi.
Tritare le noci.
Mescolare l’uvetta di mandarino, noci e yogurt.
Versare il miele.

Cena – Brindisi di verdure con mozzarella

  • Zucchine 60 g (¼ pz.),
  • Pomodoro 65 g (½ della media),
  • Cipolle 20 g (0,2 pz.),
  • Olio 5 g (1 cucchiaino da tè).
  • Pane integrale 70 g (2 fette),
  • Mozzarella 40 g (2 fette),
  • Spezie 2 g (1 pizzico)

Preparazione:

Mettere cipolle, pomodori e zucchine in olio bollente.
Condite con erbe provenzali.
Mettere le verdure fritte sul pane.
Mettere la mozzarella sui panini e infornare in forno.

Leggi anche: Dieta 1500

About Ines

35 anni moglie e madre di due figli dinamici.  Ha perso 30 kg dopo la gravidanza e ha lottato per i suoi sogni. Oggi non solo ha un bel aspetto, ma si sente anche meglio! Provando e riprovando ha raggiunto il peso desiderato.  Il suo prossimo successo è stato aver condiviso la sua storia sul blog. Ora la sua passione non e' solo l'attività fisica e alimentazione sana, ma anche le recensioni e consigli su integratori alimentari.

View all posts by Ines →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.