Una dieta sana, che ha anche un effetto dimagrante, dovrebbe contenere anche una grande quantità di frutta, la fonte più ricca di vitamine e altre preziose sostanze nutritive. Non si tratta di mantenere senza di loro piena, lunga idoneità psicofisica, sono resistenti a quasi tutti i disturbi ed è per questo che, tra le altre cose, dovrebbero diventare parte di ogni pasto. La maggior parte delle volte raggiungiamo le loro specie autoctone, ma ci avvantaggiamo anche di quelle esotiche, come il popolare mangostano.

Mangostano – che cos’è questo frutto?

Il mangostano (Garcinia mangostana L), chiamato anche mangosteen, cresce in natura nelle aree tropicali del Sud-Est asiatico, ed è ampiamente coltivato in Brasile e Australia. Gli alberi di mangostano crescono fino a 25 m di altezza, hanno caratteristiche foglie oblunghe di colore oliva, e la medicina naturale utilizza i loro frutti, simili per dimensioni all’arancione, forma oblunga e colore viola scuro. Hanno una buccia spessa sotto la quale si nasconde l’appetitosa polpa, proprio come in un’arancia, divisa in spicchi e con un simile sapore agrodolce.

Mangostano – una ricchezza di ingredienti per la salute

Il gusto del frutto favorisce certamente il consumo, ma le sue proprietà salutistiche sono molto più importanti e sono apprezzate anche da dietisti e nutrizionisti. Questo è ciò che lo rende così popolare, e sempre più consumatori apprezzano le sue numerose sostanze nutritive, le più importanti delle quali sono:

  • vitamine: A, B1, B2, B2, B6, C ed E;
  • catechine, antiossidanti che eliminano i pericolosi radicali liberi dal corpo, prevenendo anche il cancro;
  • minerali: ferro, fosforo, potassio, manganese, rame e zinco;
  • fibra dietetica.

Una composizione così ampia favorisce il trattamento e la prevenzione di molte malattie, per cui vale la pena di includere il mangostano nella dieta quotidiana. Gli effetti positivi del suo consumo, anche sotto forma di tè, si faranno sentire molto rapidamente e su di esso possiamo contare:

  • salute a lungo termine del cuore e del sistema circolatorio, che è più colpito dagli antiossidanti, non solo rimuovendo i radicali liberi e inibendo il processo di invecchiamento, ma anche abbassando il livello di trigliceridi e colesterolo nel sangue;
  • effetti diuretici e lassativi, rimozione di tossine e altri prodotti metabolici, trattamento del fondo di urato;
  • profilassi contro il cancro, inibizione dello sviluppo delle cellule tumorali, efficace ad esempio in caso di leucemia, cancro e altre malattie del fegato;
  • migliore funzionamento del sistema nervoso e prevenzione dello sviluppo della malattia Alzheimera;
  • sostegno del sistema immunitario, che protegge dalle infezioni;
  • alleviare i sintomi della sindrome premestruale come sbalzi d’umore, mal di testa e vertigini;
  • la riduzione del peso corporeo e la regolazione dei processi digestivi dovuti principalmente al contenuto di fibre alimentari e quindi il mangostano è raccomandato dai nutrizionisti in una dieta sana e dimagrante;
  • migliore aspetto dei capelli e della pelle;
  • una grande iniezione di energia per tutto il giorno.

Mangostano – come mangiarlo?

E’ sicuramente uno dei frutti più gustosi provenienti dai tropici, purtroppo nel nostro paese si trova raramente in forma fresca. Se riusciamo ad ottenerne uno, prepariamoci per una vera festa del gusto, e basta sbucciarlo dalla pelle e si può mordere la polpa gocciolando di succo. Basta ricordarsi di conservarlo correttamente per mantenere il mangostano fresco più a lungo, in un luogo fresco e asciutto e per non più di qualche giorno.

Tuttavia, di solito lo mangiamo sotto forma di sciroppo, succo o concentrato, aggiunto all’acqua o al tè, conservando fortunatamente la pienezza delle loro preziose proprietà salutistiche e nutrizionali. Anche la frutta in polvere è molto popolare e può essere conservata più a lungo, liberamente solubile in vari liquidi.

Mangostano – efficacia per dimagrire

Uno degli elementi più importanti di qualsiasi trattamento dimagrante è quello di sbarazzarsi delle tossine depositate nel corpo, che sono anche responsabili dell’accumulo di tessuto adiposo. La loro rimozione è la suddetta proprietà del mangostano, che accelera anche i processi metabolici, e soprattutto la termogenesi che favorisce una rapida combustione dei grassi. Il suo ruolo nella dieta è anche quello di migliorare il funzionamento dell’apparato digerente, e la fibra in esso contenuta non solo è responsabile di una migliore digestione, ma inibisce efficacemente l’appetito eccessivo.

Purtroppo, purtroppo, molte opinioni su di esso sembrano contraddire queste proprietà e, contrariamente alle raccomandazioni dei produttori delle specifiche che lo contengono, non possiamo contare su risultati spettacolari, pur non osservando una dieta rigorosa, sana ed equilibrata. Naturalmente, queste opinioni non sono univoche e sarebbe ingiusto mettere in discussione le proprietà salutistiche di questo frutto, così come molti consumatori si vantano della perdita di peso con esso, e sono del tutto inefficaci.

Quindi è meglio provare l’azione del mangostano da soli o cercare un integratore contenente un altro frutto della famiglia Cambogia. Stiamo parlando di Green Barley Plus, un integratore a base di Garcinia Cambogia e di altri ingredienti di provata efficacia, come l’orzo verde giovane. Assumendo 2 compresse regolarmente al giorno, mezz’ora prima del pasto, dopo poche settimane noterete che Green Barley Plus vi permetterà di sbarazzarvi della maggior parte del vostro grasso corporeo, bloccerà l’appetito, ridurrà gli spuntini e aumenterà la resistenza. Questi sono, naturalmente, solo alcuni degli effetti della sua azione poliedrica, quindi vale la pena ordinare un ordine per sito web del produttore e tornare velocemente alla vecchia silhouette, sottile e slanciata.