Modi per fare la pasta acida. Quanto velocemente possiamo sbarazzarci dell’acidificazione?

L’esercizio fisico intensivo comporta con acidi, che sono il dolore nei muscoli che appaiono nel corpo….. di solito nelle prossime 24 ore dopo l’allenamento. Spesso i disturbi sono così forti da sconvolgere la nostra vita quotidiana, e impedire un’ulteriore formazione sistematica. Mantenimento della disponibilità di acidi di solito da 1 a 3 giorni, anche se a volte il dolore si fa sentire più a lungo. Si può evitare l’acidificazione? E quando si fanno vedere. per sbarazzarsi di loro in fretta?

Acidificazione – cosa sono?

Per lungo tempo gli starter sono stati associati all’accumulo di acido lattico nei muscoli. Infatti, questo acido è solo un effetto collaterale del metabolismo ed è vero che si accumula nei muscoli, ma non è la causa dell’acidificazione.

L’acidità è un dolore ai muscoli che si verifica tra le 24 e le 72 ore dopo l’esercizio fisico. Causato da è il microdanneggiamento dei muscoli causato dall’allenamento. L’acidificazione è un normale sintomo post-allenamento durante il quale I muscoli si rigenerano e si rafforzano.

Esercitarsi sistematicamente e dare con È difficile evitare l’acidificazione, ma ci sono alcune tecniche che possono ridurre la loro forza e l’ora dell’evento.

Cosa devo fare per evitare l’acidificazione?

Come prevenire l’acidificazione? E’ difficile è di evitarli del tutto, ma rispettando i seguenti requisiti Saremo certamente in grado di ridurne l’intensità.

Il giusto riscaldamento

Gli antipasti forti sono spesso il risultato di esercizio fisico intensivo senza alcun precedente riscaldamento. Questo e’ quello che durante il processo si riscaldano i muscoli e si aumenta l’elasticità. giunti. Grazie a questo, tutto il corpo è più preparato per e meno esposti a lesioni e lesioni. Cosa c’è di più…., Il riscaldamento aumenta anche la circolazione sanguigna e quindi aiuta ad ossigenare. cellule e aumenta la temperatura corporea, che ci protegge da che si surriscaldano quando arriviamo al giusto addestramento.

Un riscaldamento correttamente organizzato dovrebbe consistere in esercizi dinamici, cioè cardio. Questo può essere clown, trotto per sollevare le ginocchia, o per allenarsi su una bicicletta o su un tapis roulant. Allora vale la pena di passare alla parte statica, cioè lo stretching.

Il riscaldamento è una parte molto importante dell’intero processo di formazione, purtroppo viene spesso omesso, soprattutto dai principianti. Sia che ti alleni con un manubrio o facendo l’cardio – un riscaldamento ti aiuterà ad evitare l’acidificazione pesante e aiuterà i tuoi muscoli a svilupparsi in modo sano.


Graduazione dello sforzo

Iniziare la formazione con il più grande non è una buona idea, anche se abbiamo fatto quanto segue Riscaldatevi. I nostri muscoli devono abituarsi alle prestazioni prima di essere caricati con bilancieri o impugnature. Ecco perché è una buona idea iniziare con una o più serie preliminari. e gradualmente iniziano ad allenarsi al massimo peso.

Questo è molto importante, soprattutto nel caso di principianti o coloro che, per qualche motivo, hanno avuto, per qualche motivo, un una pausa più lunga dall’allenamento. Aumento graduale dello sforzo di pesca possiamo contribuire al fatto che gli antipasti del secondo giorno saranno più piccolo.

Quando e dove avvengono gli avviatori piu’ spesso?

Il più delle volte ci occupiamo di acidificazione dopo uno sforzo maggiore. Si verificano molto spesso dopo l’allenamento con i pesi in palestra, ma possono verificarsi anche dopo allenamenti intensivi come crossfit o cardio come HIIT o Tabata.

Per quanto riguarda il luogo dell’evento acidificazione, questi sono sempre muscoli in cui c’è stata l’acidificazione, questi sono sempre muscoli in cui c’è stata il più grande microdanneggiamento, che è principalmente quelli che sono stati i più stimolati durante l’allenamento.

Modi per fare la pasta madre

Cosa fai quando hai già iniziato ad acidificare? si faranno vedere? Puoi aspettarli, alla fine cederanno, questo è sicuro. A volte, tuttavia, il dolore è così grande da rendere la vita quotidiana difficile. funzionante. Inoltre, prima ci sbarazziamo degli antipasti, meglio possiamo tornare ad allenarci. Cosa sono il modo migliore per fare un antipasto?

Massaggio


Massaggio delicato dei muscoli dolenti rilasserà la loro trama e quindi promuoverà la loro ossidazione e accelerando la rigenerazione. Volendo rafforzare il rilassante l’effetto del massaggio, possiamo usare l’olio essenziale, non è che ma necessario. Un ottimo modo per rilassare le persone dolorose. dei muscoli è quello di rotolare con un rullo massaggiante. Quello piccolo, uno strumento leggero sembra poco appariscente, ma può aiutare a liberarsi di …si acidifica.

Una dieta adeguata

Sappiamo tutti quanto sia importante un’alimentazione corretta per gli atleti. Ma non tutti si rendono conto che una dieta può anche aiutare a sbarazzarsi di antipasti più velocemente. Pertanto, ogni volta che si verificano dolori muscolari, dovremmo sempre concentrarci su quantità maggiori di proteine e carboidrati, grazie ai quali i muscoli si rigenereranno più velocemente. Vale la pena implementare un integratore sotto forma di l-glutammina, aminoacidi BCAA o creatina. Ricordati di fornire al tuo corpo vitamine e minerali, la vitamina C, il magnesio e il potassio sono particolarmente importanti nella lotta contro l’acidificazione.

Succo di ciliegia per antipasti


Le ciliegie sono ricche di antociani e flavonoidi, che si caratterizzano per le loro proprietà antinfiammatorio e antiossidante. C’è chi dice che se beviamo succo di ciliegia subito dopo l’allenamento, possiamo ridurre la forza degli starter che avverrà il giorno dopo.

Non dobbiamo inoltre dimenticare il rifornimento di elettroliti e l’irrigazione sistematica.

Sauna

È un trattamento rilassante che permette di rilassare il corpo e la mente. L’alta temperatura nella sauna aiuta a rilassare i plessi muscolari tesi, aiutando ad alleviare il dolore. Inoltre, una visita alla sauna migliora la circolazione e l’ossigenazione del corpo. È un buon modo per stressare e liberarsi degli antipasti, ma questo tipo di trattamento non è consigliato subito dopo l’allenamento. Il modo migliore è andare in sauna circa 24 ore dopo l’allenamento.

Stimolazione muscolare

Non si tratta di un altro allenamento intensivo, ma di muovere delicatamente i muscoli per abituarli di nuovo al movimento, che ridurrà il dolore. Passeggiate dinamiche o nuoto ricreativo sono consigliati per i principianti a lievitazione naturale. E se già si va in piscina, si può fare un bagno rilassante nella vasca idromassaggio.

Vuoi esercitarti con la pasta madre?

L’allenamento intensivo di acidificazione non è una buona idea, ma si possono fare esercizi leggeri. L’allenamento di mobilità è raccomandato per aiutarvi ad allungare i muscoli e aumentare la mobilità del vostro corpo. Si può anche fare una lunga passeggiata o usare la piscina.

Cosa sono i dom?

Doms, la squadra in ritardo. dolori muscolari, che è molto spesso confuso con con pasta acida. E ‘caratterizzato da forti dolori muscolari, apparendo Può durare fino a 8-48 ore dopo l’allenamento e può durare fino a 10 giorni. Il suo L’apogeo cade entro 24-72 ore dopo l’allenamento. DOMS sono il risultato di riparazione laterale di micro-danno alle fibre muscolari.


Gli DOMS appaiono più frequentemente durante l’attività fisica intensiva e può essere formato indipendentemente l’uno dall’altro dal tipo di addestramento che stiamo facendo.

I modi DOMS sono molto simili a ….modi per fare una normale pasta madre.

Gli acidi sono relativi a microdanneggiamento delle fibre muscolari durante l’uso intensivo. di sforzo fisico. Ogni persona che ha mai praticato con ha sicuramente avuto a che fare con loro, perché sono difficili da gestire. evitarlo. Fortunatamente, ci sono alcune tecniche che possono rendere gli antipasti più leggeri o non lo sono affatto. Il giusto riscaldamento e la giusta gradazione dello sforzo sono sicuri di vi aiuterà a rigenerarvi più velocemente. Inoltre, vale la pena di utilizzare quanto segue modi collaudati e testati per acidificare quando il dolore è già lì.

About Ines

35 anni moglie e madre di due figli dinamici.  Ha perso 30 kg dopo la gravidanza e ha lottato per i suoi sogni. Oggi non solo ha un bel aspetto, ma si sente anche meglio! Provando e riprovando ha raggiunto il peso desiderato.  Il suo prossimo successo è stato aver condiviso la sua storia sul blog. Ora la sua passione non e' solo l'attività fisica e alimentazione sana, ma anche le recensioni e consigli su integratori alimentari.

View all posts by Ines →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.