Quanto velocemente per perdere peso dallo stomaco? Leggi questo articolo!

Queste parti del corpo sono specifiche. E’ praticamente impossibile ridurre a zero il tessuto adiposo, quindi non ci libereremo mai completamente di pieghe e rondelle antiestetiche. Vuoi sapere come perdere peso velocemente e goderti i muscoli dei tuoi sogni? Vi invito cordialmente a leggere questi pochi suggerimenti. Introducendoli nella tua vita potrai vedere risultati rapidi e spettacolari!

Quanto velocemente per perdere peso dallo stomaco? – esercitazioni

Il dimagrimento dello stomaco deve essere molto efficace, e questo sarà il caso quando agiamo sul grasso immagazzinato multistrato. Uno di questi modi sarà il regolare movimento fisico.
I migliori risultati si ottengono combinando l’allenamento aerobico e l’allenamento ad intervalli avanzati con gli esercizi tipici della muscolatura addominale. Tali esercizi sarebbero buoni da fare circa 4-5 volte alla settimana. Va anche ricordato che ci vogliono 45 minuti, e a volte anche fino a un’ora, perché il corpo inizi a bruciare il tessuto adiposo. Ci sono molte possibilità – ciclismo, jogging, zumba, aerobica, nuoto o sessioni di peeling. Dipende da noi quale attività fisica scegliamo.

Consiglio vivamente i tipici esercizi di piegatura addominale:

  • Curve tortuose
  • Diagrammi con maniglie in alto
  • Abbassare le gambe diritte sdraiate con la schiena.
  • Girare il busto con il carico in posizione seduta.
  • Curve laterali con maniglie in posizione eretta
  • Cesoie
  • Tavolato
  • Attirando le ginocchia al petto mentre giaceva con la schiena.
  • Pancetta
  • Serrare le ginocchia al torace in posizione libera e appesa all’asta.

Come fare correttamente la pancia?

Esercizi di tipo addominale possono essere un ottimo modo per ottenere l’effetto ventre piatto che sogniamo con muscoli splendidamente scolpiti. Tuttavia, questo è possibile solo se lo facciamo correttamente. Com’e’ l’arte di fare le bellybuttles?

Per prima cosa sdraiarsi sulla schiena, piegare le ginocchia e intrecciare le mani nella parte posteriore della testa all’altezza delle orecchie. Sollevare il dorso superiore fino alle scapole. Durante questo movimento, ricordate che la parte inferiore della colonna vertebrale, la colonna lombare, non deve essere strappata dal tappetino o dal pavimento. L’addome non deve essere fatto fino alla fine, il che è un errore abbastanza comune nel farli. Quando il torace è sollevato, dobbiamo cercare di resistere un momento, per poi tornare alla posizione iniziale. Questo esercizio dovrebbe concentrarsi esclusivamente sui muscoli addominali.

Come liberarsi dell’addome? – Dieta

Alimenti altamente conservati, alcool e prodotti con un alto contenuto di carboidrati semplici sono pieni di calorie vuote e il loro consumo influenza l’aspetto della nostra figura, e di conseguenza rischiamo di immagazzinare il tessuto adiposo e le cosiddette rondelle.

Una dieta incentrata sulla combustione di grassi addominali non necessari dovrebbe sicuramente essere priva di fast food, dolci, snack salati, patatine, prodotti pronti, così come carni conservate e lavorate, bevande dolci e gassate o alcolici. Dovremmo anche cercare di evitare i prodotti a base di farina bianca, privi di fibre alimentari e di carni grasse. Nella scelta dei prodotti caseari teniamo conto del loro contenuto di grassi e scegliamo ad esempio il 2% di latte, ricotta magra o semigrassa.

Un’efficace combustione di chili in più non è solo una scelta di prodotti sani, ma anche una corretta pianificazione dei pasti, preferibilmente per l’intera settimana. Il nostro menu dovrebbe essere ricco di frutta e verdura fresca, ricca di proteine e prodotti integrali. In questo modo aumenteremo il nostro metabolismo per l’intera giornata e aumenteremo l’intensità di bruciare i grassi. Ecco perché dovremmo ricordarci di una colazione ricca e nutriente. Durante il giorno dovremmo mangiare 4 pasti leggeri e a basso contenuto calorico. È inoltre importante consumarli regolarmente – ogni 3 ore, e nel caso di 4 pasti al giorno – ogni 4 ore.

Un elemento essenziale per dimagrire probabilmente tutte le diete di riduzione è, prima di tutto, una corretta idratazione. Pertanto, dovremmo bere circa 1,5-3,5-3,5 l di acqua al giorno, ricordandoci di porzioni aggiuntive di acqua durante l’alta attività fisica.

Quali prodotti da utilizzare per ottenere un effetto ventre piatto?
  • Prodotti lattiero-caseari magri – ricotta magra, yogurt naturali, latticello, latticello, kefir
  • Fiocchi d’avena e crusca.
  • Pane, pasta, riso e semole integrali
  • Uova
  • Frutta secca, cereali, noci come snack
  • Carne magra – petto di pollo, tacchino, manzo e filetto di maiale.
  • Verdure crude, cotte o al forno.
  • Frutta – Come anguria, agrumi, mele, ananas, ananas, pere, fragole, ribes, frutti di bosco e lamponi.
  • Spezie ed erbe – aglio, zenzero, curry, curry, aneto, prezzemolo, curcuma, maggiorana, noce moscata, peperoncino o cannella.

Leggi anche: Un modo per avere una pancia piatta.

Come perdere peso dallo stomaco? – Cocktail di verdure e frutta

Frutta e verdura miscelata con un frullatore e consumata regolarmente, preferibilmente ogni giorno – per la seconda colazione o cena sono molto efficaci nel modellare la zona addominale. Sono un metodo molto efficace per regolare il metabolismo dei grassi e i processi di digestione alimentare. Inoltre, grazie all’elevato contenuto di fibre alimentari, danno una sensazione di sazietà di lunga durata e fermano l’appetito eccessivo. Hanno un effetto disintossicante, cioè purificano il corpo da tutte le tossine e favoriscono la combustione dei grassi, che contribuisce a ridurre i circuiti in vita.

Per preparare tali cocktail abbiamo a disposizione praticamente ogni tipo di verdura – sedano, barbabietole, barbabietole, colline, pomodori, carote, broccoli, cavolfiori, ma anche pere, mele, pompelmi, arance, banane, more, ananas, manghi e fragole.

In miscele dimagranti sarà anche prezioso verde, che è ricco di una varietà di proprietà nutrizionali. Ecco perché vale la pena di raggiungere per prezzemolo, spinaci, cavolo, coriandolo, basilico, clorella e spirulina in polvere. Possono essere necessari anche prodotti in fibra come semi, semi di lino, fibre, fiocchi d’avena e crusca. Possiamo aggiungere spezie che stabilizzano il metabolismo e migliorano la digestione – cannella, curry, curry, peperoncino, zenzero, curcuma, noce moscata o cardamomo.

Rate this post

About Ines

35 anni moglie e madre di due figli dinamici.  Ha perso 30 kg dopo la gravidanza e ha lottato per i suoi sogni. Oggi non solo ha un bel aspetto, ma si sente anche meglio! Provando e riprovando ha raggiunto il peso desiderato.  Il suo prossimo successo è stato aver condiviso la sua storia sul blog. Ora la sua passione non e' solo l'attività fisica e alimentazione sana, ma anche le recensioni e consigli su integratori alimentari.

View all posts by Ines →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.