Il concetto di uno stile di vita sano è costituito da molti elementi altrettanto importanti, e uno dei più importanti è certamente una corretta alimentazione. Se vogliamo mantenere la nostra vitalità a piena forza fino alla tarda vecchiaia, dobbiamo guardare ciò che mangiamo, rifiutando dalla dieta ciò che è difficile da digerire e ad alto contenuto calorico, sostituendo tali prodotti con i loro omologhi più sani. Questo è importante anche dal punto di vista della possibile perdita di peso, ma quando si prepara un nuovo menu, spesso ci si dimentica delle bevande, bevendo ancora, ad esempio, bevande zuccherate gassate, che vale la pena di sostituire non solo con succhi di frutta, ma anche con il tè. Naturalmente non tutte le specie di tè, ma le sue preziose proprietà salutari non possono essere sottovalutate e se scegliete il tè rosso per la perdita di peso, otterrete rapidamente risultati soddisfacenti del trattamento.

Tè – una tazza di tè fa già dei veri e propri miracoli

Le proprietà salutari di questa bevanda popolare sono note da migliaia di anni, anche se fino all’inizio del XVI secolo solo in Asia, dove veniva bevuta da tempo immemorabile. Divenne particolarmente popolare in Cina, dove si diffuse in tutto il mondo, diventando la bevanda calda più frequentemente consumata accanto al caffè. Quando si solleva una tazza o una tazza preferita in bocca, non si pensa nemmeno che ogni sorso abbia un effetto positivo sulla salute, naturalmente quando si è modesti nel mangiarla, altrimenti l’effetto può essere negativo. Tuttavia, se si beve la quantità raccomandata dai nutrizionisti, si sentono rapidamente i cambiamenti nel corpo, e il tè non solo aggiunge forza, rimuovendo i sintomi della fatica, ma aiuta anche nel trattamento e nella prevenzione di molte gravi malattie. Ciò è dovuto alla composizione chimica unica del tè, che contiene sostanze come i flavonoidi e catechine, eliminando dal corpo i radicali liberi più pericolosi, causa del cancro. Forniscono inoltre una protezione efficace contro le malattie cardiache e circolatorie, prevenendo, tra l’altro, l’aterosclerosi o l’infarto. Tuttavia, non tutte le specie funzioneranno bene per noi, anche il modo in cui viene preparato è importante, cioè la produzione di birra, e il tè rosso, soprattutto la varietà Pu-erh, ci può portare i maggiori benefici.

Tè rosso Pu-erh – origine e composizione

Questa specie di foglie di tè proviene dalla Cina, in particolare da una delle province di questo bellissimo paese, Yunnan. Questo nome è probabilmente noto ad ogni amante di questa bevanda, ed è anche la fonte di molte altre specie pregiate, non necessariamente rosse. Pu-erh è un processo di fermentazione leggera che dura solo fino a quando le foglie assumono il caratteristico colore rosso. Questo permette di mantenere la pienezza dei preziosi nutrienti, che sono più che in altre specie, soprattutto microelementi e caffeina. Come risultato, ha anche ottenuto un ampio riconoscimento come il più aromatico, con un gusto specifico, ma allo stesso tempo profondo, che inizialmente non tutti apprezzano. Tuttavia, vale la pena di scoprirlo, sostituendo altre bevande calde con tè rosso, e nel nostro corpo inizierà a lavorare ingredienti come….:

  • polifenoli;
  • catechine;
  • flavonoli;
  • acidi fenolici;
  • aminoacidi;
  • laaflavina;
  • tearubigine;
  • metilxantina;
  • proteine;
  • carboidrati;
  • minerali: fluoro, selenio, manganese, zinco, rame;
  • vitamine, specialmente E;
  • caffeina;
  • enzimi.

Sono tutte in dosi perfettamente calibrate, nella maggior parte dei casi per soddisfare il fabbisogno giornaliero di queste sostanze.

Tè rosso – i più importanti benefici per la salute

Una tale composizione chimica delle foglie di questa varietà di tè è praticamente una garanzia al 100% di piena salute, e il suo consumo è raccomandato non solo dai dietisti, ma anche da molti specialisti. Pertanto, dobbiamo assolutamente ascoltarli e introdurli alla vostra dieta, e si può bere anche nella quantità di 5 – 6 tazze al giorno, che influenzerà positivamente non solo la salute generale, ma anche la rapida e permanente perdita di peso. L’effetto del tè rosso può essere tranquillamente considerato complesso, che poche altre varietà, a parte il tè verde, possono vantare, tra le altre cose:

  • della suddetta rimozione dei pericolosi radicali liberi dal corpo, grazie al contenuto di grandi quantità di antiossidanti naturali ed efficaci. Hanno anche un effetto antivirale e contribuiscono a sigillare le pareti dei vasi sanguigni;
  • tè rosso ci protegge perfettamente contro varie infezioni, prevenendo lo sviluppo di molte malattie, che vanno dal comune raffreddore ai tumori pericolosi, che è influenzato dal suo effetto protettivo a livello di DNA, antiossidante, antimicotico e antinfiammatorio;
  • stimolare il corpo, fornirgli più energia, grazie al contenuto di caffeina. Una tazza di tè contiene solo circa 12 mg di tè, contro i 60 – 120 mg della stessa quantità di caffè, ma grazie ad un assorbimento più lento l’effetto di stimolazione durerà molto più a lungo;
  • prevenire lo sviluppo e il trattamento del diabete, disturbi gastrointestinali, diarrea o costipazione grave;
  • rafforzare i denti, la loro protezione contro la carie grazie al contenuto di fluoro, che rafforza le ossa allo stesso tempo;
  • per abbassare il livello di acido urico nel sangue;
  • riduzione del livello di colesterolo e regolazione della pressione sanguigna, importante nella prevenzione delle malattie cardiache e cardiovascolari;
  • per migliorare la memoria e la concentrazione;
  • purificando il corpo dalle tossine e altri prodotti metabolici, che è estremamente importante per la perdita di peso efficace;
  • regolazione dei processi metabolici, stimolazione dell’aumento della produzione di succhi digestivi e della funzione intestinale, che accelera la combustione del tessuto adiposo immagazzinato;
  • migliorare il funzionamento di molti importanti organi interni, in particolare il fegato, responsabile di una corretta digestione.

Tè rosso – controindicazioni al consumo

Come potete vedere, gli effetti positivi di bere il tè rosso sono evidenti e non dovrebbero essere discussi affatto, ma come con molte altre bevande, è anche importante essere cauti. Purtroppo, non tutti possono berlo, non è consigliato per chi soffre di anemia, perché riduce l’assorbimento di ferro, è consigliato anche per le donne in gravidanza e in allattamento. Altri effetti collaterali a volte riscontrati sono l’assunzione eccessiva di zucchero, insonnia e problemi di sonno, aumento della pressione sanguigna, sbalzi d’umore, debolezza ossea, vertigini e mal di testa, vomito e diarrea, reazioni allergiche.

Tè rosso per perdere peso – ti aiuta davvero a perdere peso?

Dobbiamo chiarire fin dall’inizio che nessun tè, compreso il tè rosso, ci aiuterà a perdere peso, anche se lo beviamo in grandi quantità. È efficace solo quando diventa uno degli elementi di un trattamento attentamente pianificato, che consiste in una dieta leggera ed equilibrata combinata con l’attività fisica. Gli effetti saranno davvero sorprendenti e non si può sottovalutare nemmeno l’aiuto del tè rosso. Il suo compito principale è, in accordo con le caratteristiche sopra descritte, quello di regolare tutti i processi digestivi, e dobbiamo ammettere che funziona perfettamente in questo ruolo. Il più importante è quello di aumentare la quantità di enzimi secreti e succhi digestivi, che è immediatamente visibile nel miglior funzionamento dell’apparato digerente, nella peristalsi intestinale e, soprattutto, nella combustione più veloce dei grassi e nella conversione in energia pura. Un’altra, altrettanto importante influenza sul processo di perdita di peso ha un’accurata pulizia del corpo dalle tossine, un altro fattore che ostacola il corretto metabolismo.

Tè rosso – che tipo di tè scegliere e come prepararlo al meglio

Oltre al Pu-ehr raccomandato, ci sono molti altri tipi di tè rosso sul mercato, come quello che conosciamo dal passato Oolong, ma è importante scegliere sempre la loro forma decidua. Il tè in bustine, anche se più facile da preparare, non ha così tanto valore nutrizionale, essendo purtroppo di qualità inferiore. Anche il metodo di produzione della birra è importante, per cui vale la pena di dedicare un po’ più di tempo per preservare il pieno aroma e il gusto della birra.

Versare la porzione misurata di foglie in una teiera di porcellana, o in una tazza dello stesso materiale, versare con acqua alla temperatura di 95 gradi e vaporizzare per alcuni minuti al coperto. La bevanda ha un ottimo sapore senza additivi, ma è possibile aggiungere una fetta di limone o un cucchiaino di sano miele di melata, se non si può fare a meno della dolcezza.