Niente ti fa sentire meglio o più caldo nelle lunghe serate autunnali o invernali di una tazza di tè aromatico. Il più delle volte beviamo le sue varietà nere o Earl grey con l’aroma di bergamotto, ma il maggior beneficio per il nostro corpo sarà quando si raggiunge per il tè verde, che ha molte preziose proprietà pro-salute e anche dimagranti. Quindi vale la pena di inserirlo immediatamente nella vostra dieta quotidiana, anche se non tutti possono goderne immediatamente il gusto.

Tè verde – composizione e proprietà salutistiche

Questa bevanda è arrivata nel nostro continente dall’Asia, proviene dall’antica Cina, dove è conosciuta da quasi 4500 anni. È qui che è nata l’idea di versare acqua bollente sulle foglie verdi e di farne un gustoso infuso, utilizzato per alleviare i sintomi di molti disturbi. Il tè verde non è di solito indicato come un unico tipo di tè, ma piuttosto come una varietà di varietà che si differenziano non solo nel gusto, ma anche nella caffeina e altre sostanze nutritive. Ce ne sono un sacco in questa pianta, e ne troveremo qui, tra le altre cose:

  • un sacco di vitamine, A, B, C, C, D ed E;
  • oligoelementi come calcio, zinco, rame, potassio, fluoro e manganese;
  • forti antiossidanti, polifenoli e catechine.

Questa composizione influisce direttamente sulle proprietà salutistiche del tè verde, confermate anche da medici di varie specialità, che ne indicano l’effetto anti-cancro positivo, o la prevenzione delle malattie cardiache e circolatorie come l’arteriosclerosi, l’ictus e l’infarto del miocardio. Può essere usato con successo per trattare i disturbi di stomaco, ha un effetto positivo sulla digestione e il metabolismo, inibisce l’eccessivo assorbimento del colesterolo cattivo o l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Va apprezzata anche per il suo effetto ritardante sui processi di invecchiamento cutaneo, per cui è inclusa in numerose creme, gel o addirittura tonici e saponi per il lavaggio del viso.

Numerosi specialisti segnalano inoltre le sue proprietà rafforzando l’immunità, che è influenzata dalla presenza di polifenoli e catechine, le quali, rafforzate dall’azione delle vitamine, sono in grado di proteggerci dalla maggior parte delle infezioni, particolarmente pericolose in autunno e inverno. Quando si beve tè verde, si può contare su un significativo aumento della forma fisica mentale, della concentrazione e della memoria, e un alto contenuto di serotonina può rapidamente migliorare l’umore. In una certa misura impedisce anche lo sviluppo della malattia Alzheimer e ritarda il progresso degenerativo cerebrale della demenza senile.

Tè verde – proprietà dimagranti e possibili effetti collaterali

Per tutti gli amanti di uno stile di vita sano, il tè verde è diventato una parte inseparabile di una dieta quotidiana, e allo stesso tempo un elemento importante di qualsiasi trattamento efficace di perdita di peso, perché non ha alcun valore energetico, quindi non fornisce al corpo calorie inutili. Le proprietà dimagranti derivano principalmente dalla presenza di polifenoli e catechine, importanti per il corretto assorbimento dei nutrienti. Queste sostanze riducono rapidamente anche il tessuto adiposo, regolando i processi metabolici nel fegato, influenzando l’intensità della termogenesi, cioè aumentando la temperatura corporea per aiutare a bruciare le calorie in eccesso. Tutte queste proprietà sono state confermate dalla ricerca, ma va ricordato che i migliori risultati si ottengono bevendo il tè per la notte e quello della cosiddetta seconda fermentazione. Il primo avrà soprattutto un effetto stimolante, quindi potremmo avere seri problemi di addormentamento.

Naturalmente, il tè verde, anche se bevuto in grandi quantità, non farà cadere istantaneamente il peso, e questo accadrà solo se lo combiniamo con una dieta facilmente digeribile, da cui rimuoveremo tutto ciò che è ingrasso e malsano. Se esageriamo la quantità di questa bevanda, dobbiamo anche tener conto di alcuni effetti collaterali piuttosto pesanti:

  • anemia, perché il tè verde inibisce l’assorbimento del ferro negli alimenti;
  • influenza negativa sullo sviluppo fetale, quindi le donne in gravidanza non dovrebbero berlo;
  • vertigini e nausea, soprattutto quando si interagisce con i farmaci assunti per le malattie del sistema nervoso;
  • aumento della pressione sanguigna e delle aritmie cardiache;
  • lisciviazione del calcio aumentando il rischio di osteoporosi.

Tè verde – preparato o su pillole?

Ci sono molti modi per consumare il tè verde, possiamo tranquillamente dire che ogni cultura, non solo quella orientale, ha la propria. In Asia, soprattutto in Giappone, questa è l’intera cerimonia, regolata da regole severe, ma è così complicato che è meglio versare una quantità misurata di foglie calde, ma non di acqua bollente e bere con gusto. Niente ostacola il miglioramento aggiungendo deliziosi e salutari additivi, una fetta di limone, foglie di menta o radice di zenzero finemente grattugiata.

Nonostante tali miglioramenti, molte persone potrebbero ancora non gradire il gusto della pianta, ma se vogliono ancora godere dei benefici della pianta, dovrebbero usare gli integratori alimentari inclusi nella composizione. Questo è tanto più benefico perché il tè verde è solo una delle sostanze che contiene, e possiamo trovare in loro anche altre sostanze che favoriscono la nostra salute o una rapida perdita di peso. Uno di questi, che possiamo raccomandare con la coscienza pulita, è Silvets, compresse con efficacia ripetutamente dimostrata non solo per la perdita di peso. La loro azione è arricchita da ingredienti noti come le bacche Acai, guaranà o piperina, estratto di pepe nero, uno dei migliori termogenici. Silvets vale la pena di prendere ogni giorno nel numero di due capsule, l’ordine per esso può essere messo su sito web del produttore e godere non solo di una silhouette sottile, ma anche di una salute completa.