Tetralysal, tabletki na trądzikIl trattamento farmacologico dell’acne è un processo lungo, ma purtroppo è necessario in quasi il 40 per cento di tutti i pazienti. Questa malattia colpisce sempre più persone ogni anno, indipendentemente dall’età, e qualsiasi negligenza può causare cicatrici da acne, la cui rimozione a volte richiede l’intervento di un chirurgo. Pertanto, in nessun caso bisogna sottovalutare i cambiamenti che appaiono sul viso, e quando i rimedi casalinghi si rivelano inefficaci, si dovrebbero usare agenti più forti, antibiotici prescritti da un dermatologo.

Trattamento dell’acne con antibiotici – locale e generale

Non si può negare che gli antibiotici, basati principalmente su principi attivi come clindomicina, eritromicina, tetraciclina o retinoidi derivati dalla vitamina A, sono altamente efficaci nel trattamento biplano di questa fastidiosa malattia:

  • locale, con l’utilizzo di unguenti e creme, applicate direttamente su brufoli, salumi o brufoletti,
  • in generale, per una malattia a bassa intensità, quando gli antibiotici sono più comunemente assunti per via orale e agiscono dall’interno dell’organismo.

Un trattamento locale non dovrebbe mai superare i 3 mesi e un trattamento generale può essere tranquillamente continuato fino ad un massimo di sei mesi. Di solito, tuttavia, decidiamo di utilizzare compresse più conveniente con una qualsiasi delle sostanze di cui sopra nella composizione, e i medici attribuiscono volentieri Tetralysal, in cui limecycline è responsabile per il controllo dell’acne.

Tetralysal – composizione del preparato

Il componente principale di queste popolari compresse antiacne è un antibiotico appartenente al gruppo delle tetracicline, con uno spettro d’azione eccezionalmente ampio su diversi gruppi batterici. Il meccanismo d’azione si basa sull’inibizione della sintesi proteica con la cosiddetta subunità ribosoma di 30 anni nella cellula batterica, il che fa sì che non sia in grado di produrre le proteine necessarie alla sua vita. Inoltre, limecycline blocca i processi responsabili della trasmissione di informazioni all’interno delle cellule batteriche. Ha anche un comprovato effetto antinfiammatorio e antinfiammatorio, e lenisce gli arrossamenti e le irritazioni che compaiono sul viso. E’ consigliato per il trattamento dell’acne comune di varia gravità, solitamente di media o forte, e gestisce bene anche la sua varietà rosata, rimuovendo le infiammazioni della pelle manifestate da infiltrazioni, brufoli, noduli e pustole. Altre sostanze ausiliarie contenute nelle compresse, come lo stearato di magnesio e la silice, sostengono l’azione dell’antibiotico.

Tetralysal – dosaggio, azione

Tetralysal è altamente efficace nella rimozione dei batteri Propionibacterium acnes, una delle cause più comuni di acne, ed è disponibile solo su prescrizione medica. Si presenta sotto forma di piccole capsule facili da inghiottire e la dose viene sempre selezionata individualmente per ogni paziente, in base alla gravità dei sintomi e alle condizioni generali del paziente. Per l’acne vulgaris è di 300 mg al giorno per i prossimi 3 mesi e per la rosacea si raccomanda di assumere 600 mg per i primi 10 giorni e 300 mg per i successivi 3-6 mesi. L’elenco delle condizioni che Tetralysal cura è davvero impressionante e possiamo trovare lì, tra le altre cose:

  • le varietà di acne menzionate,
  • altre infezioni batteriche della pelle,
  • la sua infiammazione,
  • infiammazione delle vie respiratorie inferiori, compresa la polmonite,
  • infezioni agli occhi,
  • infezioni intestinali e gastrointestinali.

Nel caso dell’acne, l’effetto, oltre a combattere alcuni gruppi di batteri, si riduce ad una significativa riduzione della secrezione di sebo, eccessiva seborrea che intasa i pori della pelle, che forma rapidamente brufoli purulenti estremamente dolorosi. Durante le prime settimane di trattamento, possiamo anche contare su una riduzione del numero di eczemi esistenti, la pelle diventa più liscia, meno grassa, non appaiono nuovi cambiamenti, lo scolorimento scompare e riacquista il suo colore naturale e profondo.

Tetralysal – Possibili reazioni avverse

Come si può vedere, questo è un farmaco universale, che si traduce certamente nella sua popolarità, ma quando lo si prende, bisogna tener conto degli effetti collaterali che si verificano spesso, come di solito accade con gli antibiotici. Purtroppo, ce ne sono parecchie, quindi, se si prendono queste pillole, bisogna tenerne conto:

  • interazione con i farmaci assunti, in particolare quelli per il diabete, gli anticoagulanti o altri farmaci antiacne, in particolare i retinoidi,
  • forti reazioni allergiche, orticaria, gonfiore o eritemi della pelle, che possono aumentare l’esposizione al sole, per cui quando si assume Tetralysal non è consigliabile prendere il sole, sia all’aria aperta che in un solarium,
  • cefalee e vertigini, nausea, disturbi della vista meno frequenti, che si manifestano con la doppia visione o l’ipersensibilità alla luce,
  • infiammazione cutanea,
  • l’ipertensione nella cavita’ cranica.

Il farmaco non è raccomandato durante la gravidanza e perché le sostanze in esso contenute possono penetrare nella placenta, mettendo in pericolo la salute del feto. Inoltre non è consigliabile utilizzarlo durante l’allattamento al seno. Per le ragioni di cui sopra, ognuno deve prendere una decisione individuale sul suo uso, e sulle possibili interazioni dovrebbe anche informarci un medico o almeno un farmacista, vale anche la pena di leggere il foglietto illustrativo allegato.

Pertanto, se avete paura degli effetti collaterali sopra descritti, potete decidere di utilizzare un altro agente altrettanto efficace, Royal Skin 500, un integratore che aiuta a trattare diversi tipi di acne. Si basa su ingredienti naturali, estratti vegetali, in modo da poterlo prendere in tutta sicurezza. Royal Skin 500 Possiamo anche ordinare la consegna a domicilio effettuando un ordine con il produttore sul suo sito web attivo 24 ore al giorno.

Royal Skin 500

Voglio sbarazzarmi dell’acne!